Una notte per gustare insieme l’eternità della cultura classica

Una notte per gustare insieme l’eternità della cultura classica

Venerdì 17 gennaio si celebrerà la VI edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico. L’evento ha lo scopo di celebrare l’eternità della cultura classica ed è aperto a tutta la popolazione. Gli studenti dei tre licei: classico, scientifico e delle scienze umane di Villa Sora, sono stati coinvolti dai docenti di Lettere per organizzare una serata all’insegna di approfondimenti di rilievo sulla cultura antica, laboratori ludici e attività a sorpresa.

Guidati dai centurioni, coloro che per una serata vorranno affrontare questo viaggio nel tempo, verranno accompagnati nell’antica Roma e nell’antica Grecia, in un percorso itinerante nei locali dell’Istituto.

Appuntamento alle ore 18,30 presso la Sala delle Muse dell’Istituto dove verrà inaugurato l’evento. Primo tra gli appuntamenti in programma, l’incontro con Giulio Ferroni, critico e storico letterario, che presenterà il suo ultimo libro “L’Italia di Dante” (ed. La nave di Teseo), accompagnando gli uditori in un viaggio inedito attraverso i luoghi d’Italia descritti da Dante nella Divina Commedia. Questo viaggio letterario, oltre che accompagnarci nella letteratura e nella storia italiane, ha per l’autore un significato importante: «tornare a Dante e sui luoghi danteschi […] è anche un po’ sfuggire alla inessenzialità e all’inconsistenza di tanta letteratura di oggi, alla sua subalternità al mercato, ai modelli mediatici; ed è un ritrovare le vere ragioni della grande letteratura».

A seguire gli studenti del primo scientifico si cimenteranno in una versione di un “Virgilio cantato”, mentre il quarto classico trasmetterà la “Villasoreide”, soggetto e sceneggiatura curata dagli studenti stessi. Dalle ore 20,30 un momento degustativo con il “CONVIVIUM”: assaggi di pietanze che riecheggiano ricette della Grecia e della Roma antiche a cura dei secondi anni del liceo. Guidati dai centurioni romani si potrà visitare il laboratorio di astronomia, partecipare a giochi di proverbi ed etimologie classiche, assistere a rievocazioni storiche di arti e mestieri dell’antica Grecia e di guerre dell’antica Roma.

In conclusione della serata “Piramo e Tisbe” ad opera del laboratorio teatrale degli studenti di “Villa Sora” e premiazione del concorso artistico e letterario.

 

Leggi anche: Notte Nazionale del Liceo Classico a Villa Sora

Condividi: