Debutta al teatro di Villa Sora “Il sogno è l’incanto”. La scuola spiazza il pubblico con una serata emozionante.

Debutta al teatro di Villa Sora “Il sogno è l’incanto”. La scuola spiazza il pubblico con una serata emozionante.

Si riporta di seguito un articolo pubblicato su ilmamilio.it :

 

Sorpresa e stupore. Un lungo fragoroso applauso e molti «bravo» hanno accolto venerdì sera il debutto di «Il sogno e l’incanto» al teatro Villa Sora di Frascati.

“Che cosa siete riusciti a fare”, sembrava essere il mantra del pubblico all’uscita nell’accogliente spazio della scuola.

Uno spettacolo che ai Castelli Romani arriva con numeri da record: più di cento ragazzi protagonisti, dalla scuola media all’ultimo anno del liceo di Villa Sora con un gran numero di professionisti a supporto per il suono, la regia e le scenografie. Solo una realtà  dalle risorse infinite poteva creare tutto questo.

Gli antefatti che facevano presagire il successo c’erano tutti sin dai giorni precedenti, quando a commuoversi per le emozioni dello spettacolo erano gli attori e gli addetti ai lavori persino durante le prove.

Colonna sonora d’ autore e un allestimento da record: numerose scenografie e cambi di scena: molti i costumi che il pubblico può ammirare. Il musical è ispirato ad una celebre storia, quella di una giovane ragazza, una bestia e il loro mondo. Una storia che non smette mai di incantare e di produrre novità in chi la ascolta, per questo ancora vive e vivrà sempre anche al cinema.

Il grande teatro di Villa Sora era gremito in ogni ordine di posto venerdì sera ed ha accolto un pubblico variegato per un “incanto” che ha affascinato i bambini ed un “sogno” che non poteva non coinvolgere anche i grandi, grazie al sentimento vero e diretto con in cui l’opera è stata messa in scena.

È stata un’occasione per scoprire talenti, come da tradizione per Villa Sora e insieme tornare nel mondo della fiaba che non è mai solo “fiaba” ma fonte di significati educativi sempre validi.

Presenti alla serata anche le autorità come il sindaco Roberto Mastrosanti che ha ringraziato tutti i ragazzi per questo meraviglioso lavoro. “Dopo un anno di bei sacrifici e condivisioni – commentano i giovanissimi protagonisti-  arriviamo a fine anno  fieri di portare nel nostro teatro questo spettacolo per il pubblico, per far vedere quanto abbiamo imparato ma sopratutto per trasmettere quello che proviamo qui a Villa Sora, avendo la possibilità di metterci in gioco ciascuno con le sue capacità e sentendoci così tanto sostenuti da tutto l’ambiente”.

Alla data della première dello scorso 11 maggio seguirà l’attesissima replica il 24 Maggio alle 21.15 sempre nel teatro della scuola di don Bosco ai Castelli Romani. Occorre chiamarlo in causa don Bosco, il vero protagonista senza il quale tanta unicità, tanto entusiasmo e partecipazione, che per queste iniziative di Villa Sora si confermano da tempo immemorabile, sarebbero inspiegabili.

Info. e anticipazioni sulla prossima serata sono disponibili sul sito della scuola (villasora.it) e sui canali social.

 

 

 

Condividi: