Grande successo per il convegno sui disturbi specifici dell’apprendimento

Grande successo per il convegno sui disturbi specifici dell’apprendimento

Grande successo per il convegno sui disturbi specifici dell’apprendimento tenutosi nel teatro del nostro istituto nel pomeriggio di venerdì 9 novembre.

Nel pomeriggio di venerdì 9 novembre, alle ore 18.00 circa, alunni, docenti e genitori  hanno preso parte, in teatro,  ad una prima tavola rotonda (speriamo di molte a seguire), aperta a tutti, per conoscere più approfonditamente e confrontarsi su un argomento così basilare per la didattica quotidiana, eppure così trascurato, quale i disturbi specifici dell’apprendimento.

La discussione è stata proposta e curata dal team specializzato GLI (un ringraziamento particolare alla Prof.ssa di scienze umane Stefania Briotti), con la finalità di portare alla luce e condividere l’attenzione particolare che il corpo docente dell’Istituto dedica quotidianamente a questa urgente tematica.

Davvero preziosi sono stati i contributi dei relatori, il Dott. Emilio Brecciaroli (psicologo e psicoterapeuta , responsabile dello sportello psicologico di Villa Sora), la Prof.ssa Antonella Ponzo (docente dell’IPS Maffeo Pantaleoni), la Dott.ssa Oriana Gabrielli (psicologa e responsabile del TSMREE della ASL di Frascati), Dott.ssa Maria Marzio (neuropsichiatra infantile e dirigente del TSMREE della ASL di Frascati). I loro interventi si sono concentrati essenzialmente sul portare alla luce, dai diversi punti di vista professionali, cosa si intenda esattamente con “disturbi specifici dell’apprendimento” e, in generale, sulla portata del fenomeno e la sua rilevanza nella scuola, nonché sulle possibili strategie didattiche per un’inclusione serena ed efficace. Nel dibattito non sono stati trascurati i dati scientifici, statistici e più specificatamente didattici, ma si è dato molto spazio anche al semplice confronto, ai dubbi, alle perplessità (di genitori e docenti) e soprattutto alle testimonianze.

Data l’entusiastica adesione, ci auguriamo di proseguire presto con un ciclo di incontri che veda, di nuovo, riuniti per il bene dei ragazzi genitori, studenti, docenti, esperti della materia, in pieno spirito salesiano.

Vi diamo dunque appuntamento alla prossima tavola rotonda.

Condividi: