Animazione

Il progetto culturale di Villa Sora si articola attraverso due ambiti fondamentali: quello didattico e quello extra-didattico; quest’ultimo viene generalmente indicato con il termine “Animazione”. Si tratta di due ambiti inscindibili, non giustapposti, che solo se vissuti insieme permettono di scoprire l’originalità e le potenzialità del progetto pastorale salesiano e raggiungerne gli obiettivi formativi.

In questa sezione è possibile trovare una presentazione delle tante attività dell’animazione.

 

 

Programma di animazione

L’animazione che Villa Sora propone segue il Progetto Educativo Pastorale Salesiano dell’opera, un documento fondamentale che stabilisce gli obiettivi che la comunità educativa si pone, nonché i processi e gli interventi per raggiungerli. Pertanto, per scoprire nel dettaglio i fondamenti dell’attività di animazione si rimanda alla lettura di tale documento, presente nell’apposita sezione.

Facciamo qui menzione di due caratteristiche fondamentali dell’animazione salesiana, come la voleva don Bosco e come viene attuata a Villa Sora: 1) il livello crescente di impegno e 2) il protagonismo giovanile.

 

  • Le iniziative dell’animazione non rappresentano un semplice contenitore di proposte, ma un insieme di attività strutturato per livelli di impegno via via crescenti. Anche riguardo ai destinatari a cui vengono rivolte, le attività sono pensate a cerchi concentrici: dalle attività rivolte a tutti gli studenti, fino a quelle proposte solo ad alcuni giovani scelti.

 

  • Uno dei pilastri della pedagogia di don Bosco è sempre stato il protagonismo giovanile: i giovani per i giovani. A Valdocco, l’oratorio di Torino da dove è partita la sua opera, il santo dei giovani affidava ai giovani più capaci, più sensibili e più avanti nella virtù la cura di quei coetanei e compagni più piccoli che manifestassero maggiori povertà, fossero queste materiali, spirituali, relazionali. In tal modo i giovani diventavano corresponsabili della missione educativa e percepivano l’ambiente in cui vivevano sempre più come la loro casa, in cui crescere come buoni cristiani, onesti cittadini e felici abitatori del cielo.

Seguendo tale intuizione di don Bosco le tante attività vengono affidate il più possibile a giovani animatori che, formati attraverso cammini appositi, donano gratuitamente il loro tempo e le loro energie per l’educazione dei compagni più piccoli.

 

 

Buongiorno

L’attività del buongiorno è rivolta quotidianamente a tutti gli studenti. Si tratta di un breve pensiero di circa 5 minuti, concluso con una preghiera insieme, che vuole donare ai ragazzi una pillola di sapienza o un pensiero positivo capace di far iniziare bene loro la giornata. Un Buon-giorno, appunto. Si svolge ogni giorno, sia per i ragazzi della scuola media che del liceo, talvolta nelle singole classi e guidato dal docente della prima ora talora radunando insieme una stessa fascia di classi (es. tutti i primi anni) in una delle due chiese presenti a Villa Sora. Inizia alle 8.15, al suono della seconda campanella d’ingresso e termina alle 8.25.

 

 

Agenda dell’anno

Per gli appuntamenti più importanti dell’animazione vedi il calendario aggiornato presente nella home page

 

 

Gruppi e Compagnie

Il gruppo rappresenta un elemento essenziale per la crescita dei giovani, sia perché ogni persona è fatta per vivere in relazione sia perché rappresenta un ambito in cui sentirsi accolti e accogliere a propria volta l’altro, scoprire la propria originalità a confronto con quella altrui, imparare la collaborazione e il sostegno reciproco, vivere assieme una missione e approfondire domande e tematiche essenziali per la vita. Il tutto grazie alla guida di uno o più animatori che sappiano guidare i ragazzi e dare loro una testimonianza di vita e di fede.

Nella realtà di Villa Sora sono presenti tre tipologie di gruppo:

 

  • gruppi d’interesse: si caratterizzano per la volontà dei loro membri di condividere una passione comune per una particolare attività. Nel caso specifico dell’opera di Villa Sora sono gruppi d’interesse le squadre sportive dell’APD Villa Sora, i gruppi del Teatro (per ragazzi delle medie e del liceo), i vari gruppi di volontariato del liceo, i gruppi musicali (medie e liceo);

 

  • gruppi apostolici: sono gruppi i cui membri condividono un percorso formativo tipicamente salesiano e imparano a diventare sempre più apostoli verso altri ragazzi, secondo lo stile educativo di don Bosco. Essi sono:
    1. il gruppo Savio Club per i ragazzi delle medie (ogni venerdì dalle 14.45 alle 16.15)
    2. La Comunità Animatori, per i ragazzi del triennio liceo (ogni due settimane, venerdì 17.30 – 19.00)
    3. Gruppo giovani per i giovani universitari e lavoratori (ex-allievi e non)

 

  • compagnie: si tratta della realtà più originale e tipica dell’esperienza di don Bosco. Si tratta di gruppi più o meno ampi dal punto di vista numerico i cui membri desiderano condividere e coltivare un particolare aspetto della loro vita di fede e qualche pratica concreta di preghiera e di servizio.

 

Di indirizzo più trasversale è poi il Gruppo missionario, che raduna quei ragazzi del triennio ed universitari che vogliono approfondire tematiche legate alla mondialità, che vogliono mettersi al servizio dell’evangelizzazione dei popolo più lontani e contribuire, attraverso gesti concreti e attività di sensibilizzazione dentro la scuola, al loro sostegno economico.

 

 

Catechesi

Da alcuni anni offriamo agli studenti della nostra scuola che hanno superato l’età in cui nella loro parrocchia si celebra usualmente il sacramento della Cresima la possibilità di prepararsi a tale sacramento con un apposito percorso di catechesi, che segue le apposite indicazioni della Diocesi di Frascati.

Il cammino di preparazione alla Cresima prevede circa 30 incontri che si tengono il sabato mattina ogni due settimane. Di essi fanno parte essenziale anche gli esercizi spirituali proposti dalla scuola.

Al termine del cammino, che copre circa un anno e mezzo, i ragazzi ritenuti idonei ricevono il sacramento della Cresima il giorno di Pentecoste nella cattedrale di Frascati, per le mani del vescovo.

 

 

Celebrazioni

Villa Sora è una realtà che ha nell’Eucaristia la sua origine, il suo fondamento e il suo scopo ultimo. Potremmo dire che tutto ruota intorno all’Eucaristia. Per questo ogni domenica celebriamo l’Eucaristia nella nostra chiesa alle ore 10.30. A seguire c’è la possibilità di fermarsi nel cortile della scuola media per giocare e stare insieme.

Ci sono poi alcuni momenti imperdibili durante l’anno, in cui la comunità celebra delle feste particolari, particolarmente care al carisma salesiano:

  • 8 dicembre: Festa dell’Immacolata Concezione (la messa viene celebrata la sera del 7)
  • 31 gennaio: Festa di san Giovanni Bosco
  • 24 Maggio: Festa di Maria Ausiliatrice

 

 

Volontariato

Le iniziative di volontariato si inscrivono pienamente nel progetto culturale di Villa Sora, che ha nel dono di sé e nel servizio la caratteristica fondamentale del profilo d’uscita dello studente.

Varie sono le proposte che vengono fatte ai ragazzi del liceo: dall’assistenza ai disabili all’animazione in casa di riposo; dall’aiuto scolastico ai ragazzi più in difficoltà al servizio alla mensa dei poveri.