LICEO SCIENTIFICO

Il percorso del liceo scientifico è indirizzato allo studio del nesso tra cultura scientifica e tradizione umanistica. Favorisce l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri della matematica, della fisica e delle scienze naturali. Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità e a maturare le competenze necessarie per seguire lo sviluppo della ricerca scientifica e tecnologica e per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative, anche attraverso la pratica laboratoriale.

(Art. 8 comma 1)

Il Liceo scientifico, nato secondo indicazioni dell’art. 60 del Regio Decreto n. 1054 del 6 maggio 1923,

per sviluppare ed approfondire l’istruzione dei giovani che aspirino agli studi universitari nelle facoltà di scienze e di medicina e chirurgia, con particolare riguardo alla cultura scientifica, ha assunto finalità ben più ampie ponendosi come una tra le più significative offerte di formazione della scuola secondaria italiana. L’attenzione alle discipline umanistiche si coniuga con l’interesse propriamente scientifico; il linguaggio logico-simbolico s’integra con quello storico-descrittivo; l’attenzione al mondo della scienza non fa dimenticare l’uomo, al cui servizio la scienza è chiamata a porsi.

Il crescente interesse dei giovani verso l’indirizzo liceale scientifico e il fiorire, al suo interno, di numerose sperimentazioni, confermano il valore formativo e la piena rispondenza alle esigenze odierne di questo indirizzo di studi.